COME TU MI VUOI

di Luigi Pi"> LUCREZIA LANTE DELLA ROVERE "Come tu mi vuoi"

LUCREZIA LANTE DELLA ROVERE "Come tu mi vuoi"


- Giovedì 20 febbraio 2014

2014 0 2 20

Home
  • Article 572 : SERVE UNA MANO? - CENTRO DI ASCOLTO "ELISA CAIMMI"
  • Article 592 : ELEZIONI EUROPEE 2014
  • Article 597 : RISPETTIAMO LE NOSTRE STRADE
  • Article 611 : AMM. TRASPARENTE - RELAZIONE DI FINE MANDATO - 2014
  • Article 626 : STAGIONE 2014 - BALLETTO
  • Article 654 : BALLETTO - LA TRAVIATA
  • Article 683 : 1° CARNEVALE OSIMANO - anno 2014
  • Article 700 : FEBBRAIO 2014
  • Article 721 : ELEZIONI EUROPEE 2014
  • Article 722 : ISTRUZIONI PER LA PRESENTAZIONE E L'AMMISSIONE DELLE CANDIDATURE
  • Article 724 : IL SITO DEDICATO ALLE ELEZIONI EUROPEE 2014
  • Article 725 : Indizione dei comizi elettorali per l'elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia.
  • Article 726 : Assegnazione del numero dei seggi alle circoscrizioni per l'elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia
  • Article 735 : REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA
  • Article 737 : REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE
  • Article 753 : ELEZIONI COMUNALI E TURNO DI BALLOTTAGGIO 2014
  • Article 754 : DECRETO LEGISLATIVO 12 aprile 1996, n. 197 - Attuazione della direttiva 94/80/CE concernente le modalita' di esercizio del diritto di voto e di eleggibilita' alle elezioni comunali
  • Article 756 : SEI DI OSIMO SE... da FB al TEATRO
  • Article 763 : ELEZIONI COMUNALI ESERCIZIO DEL DIRITTO DI VOTO E DI ELEGGIBILITÀ IN ITALIA DEI CITTADINI DI ALTRI PAESI DELL’UNIONE EUROPEA
  • Article 764 : ORARIO DI APERTURA DELL’UFFICIO ELETTORALE PER RILASCIO DEI CERTIFICATI DI ISCRIZIONE NELLE LISTE ELETTORALI
  • Article 771 : AidoMarche news 1° 2014
  • Article 799 : VALENTINA NATALUCCI E GAETANO SCHIMMENTI PREMIATI PER I RISULTATI OTTENUTI AI CAMPIONATI ITALIANI INDOOR DI ANCONA
  • Article 800 : PRESENTAZIONI TABLET TURISTICI con il sistema Android
  • Article 805 : 21529/14 -Prefettura di Ancona - PROPAGANDA ELETTORALE ELEZIONI EUROPEE E AMMINISTRATIVE 2014
  • Article 809 : Istruzioni per la presentazione e l’ammissione delle candidature


COME TU MI VUOI

di Luigi Pirandello libero adattamento Masolino D'Amico
con Lucrezia Lante Della Rovere, Crescenza Guarnieri, Simone Colombari, Raffaello Lombardi,
Arcangelo Iannace, Francesca Farcomeni, Andrea Gherpelli
scene Francesco Ghisu
costumi Annapaola Brancia D'Apricena
musiche Paolo Daniele
regia Francesco Zecca


Nella cupa Berlino degli anni venti, l'Ignota - così Pirandello chiama la protagonista della sua commedia - femme fatale, ballerina nei cabaret di Grosz e Kurt Weill, si emancipa dalle ambigue profferte del vizioso scrittore di cui è schiava, e dalla giovane figlia di questo, anch'essa innamorata di lei, quando uno sconosciuto italiano riconosce - o crede di riconoscere - in questa la moglie di un suo amico scomparsa dieci anni prima durante la Grande Guerra.
Ispirata al caso di cronaca noto come Canella-Bruneri, Come tu mi vuoi si apre con un antefatto torbido e misterioso e si sviluppa nella lunga coda finale ambientata, alcuni mesi dopo, nella villa friulana, dove si cerca di stabilire definitivamente l'identità dell'Ignota mediante una sorta di processo familiare non privo di colpi di scena e che ribadisce l'impossibilità di raggiungere una verità che valga per tutti.
Nella riduzione di Masolino d'Amico, sulla scia dell'omonimo film del 1932 con protagonista Greta Garbo e della versione inglese di Hugh Whitemore recitata con successo nel West End di Londra, il testo è ridotto all'essenziale pur senza perdere quella forza interna che lo rende degno del Pirandello più inquietante.

 

L'Ignota è un "corpo senza nome", in balia degli eventi; si fa come gli altri la vogliono, in attesa che qualcuno le dia senso. Essere è quindi divenire, è costruirsi in un certo modo; è annullare la propria personalità per donarsi agli altri. Solo su queste basi è possibile comunicare, alienandosi e accettando l'immagine, la maschera che gli altri hanno creato; ma è una comunicazione che rimane comunque infruttuosa, perché la verità assoluta "non si può dire" e rimane irraggiungibile.
L'unica verità che emerge è infatti una verità soggettiva, e non sembra azzardato dire che anche la verità, per Pirandello, è "così, come tu mi vuoi". Lucrezia Lante Della Rovere si cimenta con questo personaggio ricco di contraddizioni e sfumature, portato in scena, da Marta Abba in poi, da interpreti straordinarie, in teatro come in cinema.

fonte Amat


Absolute News Manager: news publishing software and web content management system by Xigla Software

LUCREZIA LANTE DELLA ROVERE "Come tu mi vuoi"


- Giovedì 20 febbraio 2014

2014 0 2 20

This article has been moved here