Osimo on Line Rete Civica 
bandi e concorsi di osimo

Invia questo articolo  per e mail
Invia questo articolo per e mail
Stampa questo articolo
Stampa questo documento
 AVVISO PUBBLICO E DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE PER IL RECLUTAMENTO DI N. 18 RILEVATORI PER LE OPERAZIONI CENSUARIE DEL 15° CENSIMENTO GENERALE
 scade il 16agosto 2011
 
 ALLEGATI - SCARICA QUI:

 • MODULO A.pdf

• MODULO B.doc


 
 
 
 
 

 

DIPARTIMENTO AFFARI GENERALI, SERVIZI AMM.VI E SOCIALI

SETTORE SERVIZI AMMINISTRATIVI

Servizio Anagrafe e Statistiche

 

 

Prot. n. 23263

Osimo, lì 30/07/2011

 

 

 

A V V I S O   P U B B L I C O

 

PER IL RECLUTAMENTO DI N. 18 RILEVATORI PER LE OPERAZIONI CENSUARIE DEL 15° CENSIMENTO GENERALE

 DELLA POPOLAZIONE E DELE ABITAZIONI.

 

 

 

IL DIRIGENTE

 

 

            Visto il Piano Generale del 15° Censimento Generale della Popolazione e delle Abitazioni deliberato dal Presidente dell’Istituto Nazionale di Statistica in data 18/02/2011;

 

            Richiamato l’art. 50, comma 2 del D.L. n. 78 del 31/05/2010, convertito in legge n. 122/2010 che ha indetto e finanziato i Censimenti Generali dell’anno 2011 affidando all’ISTAT l’organizzazione delle operazioni di Censimento;

 

            Vista la Circolare ISTAT n. 6 del 21/06/2011 – prot. n. 4899, con la quale vengono stabiliti requisiti professionali, modalità e tempi di reclutamento e formazioni, nonché compiti dei rilevatori e coordinatori comunali;

 

            Richiamata la delibera G.C. n. 76 del 31/03/2011 con la quale è stato costituito l’Ufficio Comunale di Censimento (UCC) e nominato il suo Responsabile;

 

            Dato atto, stante l’elevato numero della popolazione e delle abitazioni da censire riferite alla data del 9 ottobre 2011, dover ricorrere, nell’attribuzione delle funzioni di rilevatore a soggetti interni e/o esterni non facenti parte dei Servizi Demografici;

 

            Richiamata la determinazione dirigenziale n. 982 del 26/07/2011, con la quale si è approvato il presente avviso;

 

R E N D E   N O T O

 

che il Comune di Osimo intende conferire, limitatamente alla durata delle sole operazioni censuarie, n. 18 incarichi di Rilevatore, mediante una selezione pubblica, per titoli, di cui al presente Avviso.

 

Per la presentazione delle relative candidature ai fini della formazione di una specifica graduatoria i soggetti interessati provvisti di idonei requisiti professionali, possono presentare domanda

 

ENTRO LE ORE 12.00 DI MARTEDI’ 16 AGOSTO 2011

 

 

REQUISITI PER L’AMMISSIONE ALLA SELEZIONE

 

Gli aspiranti all’incarico di rilevatore devono essere in possesso, alla data di presentazione della domanda di partecipazione alla selezione, dei seguenti requisiti minimi:

 

a. titolo di studio: diploma di scuola media superiore (scuola secondaria di 2° grado);

b. età non inferiore ad anni 18 e non superiore ad anni 65;

c. patente di guida categoria B o superiore, in corso di validità;

d. cittadinanza italiana o di un Paese appartenente alla Comunità Europea;

e. idoneità fisica all’attività da svolgere;

f. non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti;

g. godimento dei diritti politici;

h. autonomia logistica;

i. essere disponibile a raggiungere i luoghi di rilevazione con mezzo proprio ed a proprie spese;

l. ottime conoscenze informatiche.

 

 

TITOLI DI PREFERENZA

 

Ai fini della valutazione e selezione delle domande pervenute verranno prese in considerazione prima di tutte e saranno preferite alle altre, quelle di coloro che siano in possesso, in senso ordinatorio, di uno dei seguenti titoli di studio:

 

  1. laurea vecchio ordinamento o specialistica in discipline statistiche, economiche, sociali;
  2. laurea triennale in discipline statistiche, economiche e sociali;
  3. laurea vecchio ordinamento o specialistica in discipline diverse dai precedenti punti;
  4. laurea triennale in discipline diverse dai precedenti punti;
  5. diploma scuola media superiore.

 

Dopo la selezione delle domande che presentano i requisiti di preferenza di cui al punto 1 e relativa loro valutazione, si procederà all’esame delle domande di cui al punto 2 e così a scalare.

 

Fra i soggetti in possesso del titolo di studio di cui al punto 1, l’Amministrazione Comunale si riserva la possibilità di incaricare sino a n. 2 Coordinatori comunali, in caso di manifesta impossibilità allo svolgimento dell’incarico da parte del personale comunale dei Servizi Amministrativi.

 

Avranno precedenza nella nomina di rilevatore, rispetto ai candidati esterni,  i dipendenti del Comune di Osimo purchè in possesso del diploma di scuola media inferiore, a condizione che abbiano una comprovata esperienza in materia di rilevazioni statistiche o di precedenti esperienze lavorative presso gli uffici demografici, anagrafici, elettorali del Comune o di precedenti esperienze lavorative presso centri di elaborazione dati di enti pubblici o privati.

 

I dipendenti comunali interessati, e previa autorizzazione del Dirigente di riferimento, sono tenuti a presentare domanda, nei termini del presente bando ed utilizzando l’apposito modulo B) allegato al presente avviso.

 

 

ALTRI TITOLI e/o ESPERIENZE LAVORATIVE SPECIFICHE IN CAMPO STATISTICO

 

Per tutte le domande pervenute da candidati esterni, ai fini della valutazione e selezione, oltre al punteggio attribuibile per il possesso del titolo di studio, sarà attribuito un ulteriore specifico punteggio per:

 

-         rilevazioni statistiche effettuate per conto dell’ISTAT.

 

Si chiarisce che, ai fini della graduatoria finale, a parità di punteggio sarà preferito il più giovane di età.

 

 

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

 

Gli interessati alla selezione possono presentare domanda utilizzando l’apposito modulo A) da scaricare dal sito internet del Comune di Osimo all’indirizzo http://www.comune.osimo.an.it.

 

La domanda di partecipazione deve essere completata in tutte le sue parti.

 

A pena di esclusione dovrà essere debitamente firmata dal richiedente e corredata di copia di un valido documento di identità.

 

La domanda va inoltrata con una delle seguenti modalità:

 

- invio per posta a mezzo raccomandata A/R entro il termine di scadenza delle ore 12.00 di martedì 16 agosto 2011. A tal fine farà fede il timbro dell’Ufficio Postale accettante;

 

- consegna a mano, sempre entro il medesimo termine di scadenza, all’Ufficio Protocollo del Comune di Osimo.

 

 

DETERMINAZIONE DEI PUNTEGGI PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA

 

L’Ufficio Comunale di Censimento procederà alla formazione di una graduatoria di merito dei soggetti idonei sulla base della valutazione dei titoli di studio e delle esperienze lavorative maturate nel campo statistico, con le seguenti modalità di assegnazione:

 

1.         punti 0,50        per il possesso del diploma di scuola media superiore – requisito

                                   di partecipazione;

 

2.         punti 5,00        per laurea vecchio ordinamento o specialistica in discipline

                                   statistiche, economiche, sociali;

 

3.         punti 3,50        per laurea triennale in discipline statistiche, economiche, sociali;

 

4.         punti 3,00        per laurea vecchio ordinamento o specialistica in discipline diverse

                                   dal precedente punto 2;

 

5.         punti 2,00        per laurea triennale in discipline diverse dal precedente punto 3.

 

N.B.: I punteggi verranno attribuiti in proporzione al voto riportato sul titolo di studio, fino al punteggio massimo sopraindicato.

 

6.         punti 0,75        per ogni indagine statistica ISTAT o periodo di rilevazione

                                   dichiarato, minimo trimestrale.

 

Il calcolo sarà effettuato su esperienze lavorative di rilevatore statistico, per conto dell’ISTAT, compiute entro il 30/06/2011.

 

 

COMPORTAMENTO E COMPITI DEI RILEVATORI

 

I Rilevatori devono improntare la loro attività alla massima collaborazione con le persone e le famiglie soggette alla rilevazione censuaria. Essi sono tenuti a rendere nota la propria identità, la propria funzione e le finalità della raccolta, anche attraverso adeguata documentazione (cartellino ben visibile) ai sensi dell’art. 10 Codice di deontologia e di buona condotta per il trattamento di dati personali a scopi statistici e di ricerca scientifica (All. A3 al Codice in materia di protezione dei dati personali – D.Lgs 196/2003).

 

Devono, inoltre, fornire tutti i chiarimenti che consentano all’interessato di compilare in modo consapevole e adeguato il questionario di censimento.

 

In particolare, i compiti affidati ai rilevatori consistono nel:

- partecipare alle riunioni di formazione e acquisire le necessarie conoscenze e abilità attraverso i diversi strumenti formativi che saranno messi a disposizione dall’Istat;

- gestire quotidianamente, mediante l’uso del Sistema di Gestione della Rilevazione (SGR), il diario della o delle sezioni di censimento a ciascuno di essi assegnate dal Responsabile dell’Ufficio Comunale di Censimento (UCC) o dal coordinatore competente per territorio;

- effettuare la consegna dei questionari da compilare alle convivenze, nonché alle famiglie iscritte nella Lista Anagrafica Comunale (LAC) nei casi in cui la spedizione diretta da parte dell’Istat non abbia dato luogo ad effettivo recapito alla famiglia destinataria;

- eseguire i solleciti alle unità di rilevazione non ancora rispondenti, rispettando tempi e modalità definite dal coordinatore di riferimento o dal Responsabile dell’UCC;

- provvedere al recupero dei questionari presso le famiglie non ancora rispondenti, tenendo conto degli orari di presenza dei componenti nel domicilio e fornendo loro informazioni su finalità e natura obbligatoria della rilevazione, nonché assicurando loro assistenza alla compilazione del questionario, ove richiesta;

- coadiuvare i coordinatori e il personale dell’UCC nella gestione dei Centri Comunali di Raccolta;

- rilevare gli edifici e le abitazioni non occupate, nonché le persone abitualmente dimoranti nel territorio del Comune non comprese nelle LAC, tenendo conto degli orari di loro presenza nel domicilio e offrendo loro assistenza alla compilazione del questionario, ove richiesta;

- provvedere alla revisione dei dati contenuti nei questionari e alla compilazione dei riquadri di propria pertinenza in essi contenuti;

- segnalare al coordinatore comunale o al Responsabile dell’UCC eventuali violazioni dell’obbligo di risposta ai fini dell’avvio della procedura sanzionatoria di cui all’art. 11 del d.lgs. 6 settembre 1989, n. 322 e successive modificazioni;

- svolgere ogni altro compito loro affidato dal Responsabile dell’UCC o dal coordinatore.

 

Nello svolgimento dei compiti suddetti i rilevatori sono tenuti al rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali e si devono attenere a quanto stabilito e previsto dal “Manuale di rilevazione” che sarà loro fornito dall’Istat al momento della formazione.

 

Al Responsabile dell’UCC che li ha nominati spetta il compito di sollevare dall’incarico i rilevatori le cui inadempienze pregiudichino il buon andamento delle operazioni censuarie.

 

I rilevatori eventualmente selezionati per l’incarico di Coordinatore dovranno svolgere i seguenti compiti:

- partecipare alle riunioni di formazione e acquisire le necessarie conoscenze e abilità attraverso i diversi strumenti formativi che saranno messi a disposizione dall’Istat;

- coadiuvare il Responsabile dell’UCC nella formazione dei rilevatori;

- fornire supporto tecnico e metodologico ai rilevatori;

- coordinare la gestione dei solleciti alle unità di rilevazione non ancora rispondenti;

- coordinare l’attività dei rilevatori per effettuare la consegna dei questionari da compilare alle convivenze, nonché alle famiglie iscritte nella LAC nei casi in cui la spedizione diretta da parte dell’Istat non abbia dato luogo a effettivo recapito alla famiglia destinataria, per assicurare il recupero dei questionari compilati presso le famiglie non ancora rispondenti, per rilevare le persone abitualmente dimoranti nel territorio del Comune ma non comprese nella LAC e per rilevare gli edifici e le abitazioni non occupate;

- assicurare il regolare ed esatto adempimento delle operazioni di monitoraggio della rilevazione;

- riferire al Responsabile dell’UCC sull’andamento della rilevazione e su eventuali problemi emergenti;

- coordinare e controllare i rilevatori nello svolgimento delle attività loro demandate di revisione dei questionari compilati;

- controllare, tramite SGR, le attività svolte dai rilevatori;

- svolgere ogni altro compito affidato dal Responsabile dell’UCC ai fini del buon andamento della rilevazione censuaria.

 

Al coordinatore può essere affidato il compito di coordinare le attività di uno dei Centri Comunali di Raccolta, ove costituiti in numero superiore ad uno per Comune.

 

La formazione dei rilevatori si svolgerà nel periodo compreso tra il 19 settembre 2011 ed il 7 ottobre 2011.

 

L’attività continuerà dal 10 ottobre 2011 con la fase di rilevazione sul territorio comunale fino al 31 dicembre 2011, salvo eventuali diverse disposizioni dell’ISTAT – Istituto Nazionale di Statistica – e dell’Ufficio Regionale di Censimento.

 

Si richiede inoltre la disponibilità ad operare in qualsiasi zona di competenza del territorio comunale.

 

 

TRATTAMENTO GIURIDICO-ECONOMICO

 

I compensi e le modalità di svolgimento dell’incarico saranno quelli stabiliti dalle leggi, regolamenti e circolari di settore.

 

L’incarico di rilevatore ha natura di incarico temporaneo con carattere di lavoro autonomo occasionale ed è conferito ai sensi dell’art. 2222 del Codice Civile, senza che si instauri rapporto di impiego.

 

Sarà corrisposto un compenso medio lordo (da un minimo di euro 2.00 ad un massimo di euro 6,00), stabilito dall’ISTAT, per ogni questionario correttamente compilato, tale importo è omnicomprensivo di qualsiasi eventuale spesa sostenuta dai rilevatori e non ci potranno essere richieste di rimborso.

 

Per l’eventuale incarico di coordinatore si procederà con incarico di collaborazione coordinata e continuativa, con un compenso mensile forfettario omnicomprensivo lordo di euro 800,00 e di durata almeno semestrale (salvo proroga a tutto il 31/12/2012).

 

I compensi saranno liquidati in unica soluzione una volta che l’ISTAT avrà versato le relative somme al Comune.

 

La mancata esecuzione dell’incarico non darà diritto ad alcun compenso, come pure l’interruzione dello stesso se non per gravi e comprovati motivi. In tal caso saranno remunerati solo i questionari regolarmente compilati e consegnati.

 

Le prestazioni dei rilevatori sono coperte da un’assicurazione contro gli infortuni connessi con le operazioni di rilevazione, stipulata da parte dell’ISTAT.

 

 

SEGRETO STATISTICO E RISERVATEZZA DEI DATI.

 

I rilevatori sono vincolati al segreto statistico ai sensi dell’art. 8 del D.Lgs. 6/9/1989 n . 322 ed alla disciplina stabilita dal D.Lgs. 30/06/2003 n. 196.

 

Essi in quanto incaricati di un pubblico servizio sono tenuti all’osservanza del segreto d’ufficio ai sensi dell’art. 326 del codice penale.

 

E’ fatto divieto ai rilevatori, durante le operazioni di rilevazione, di svolgere nei confronti delle unità da censire, attività diverse da quelle proprie del censimento e di raccogliere informazioni non contenute nei questionari di rilevazione predisposti dall’ISTAT o comunque eccedenti l’oggetto dell’indagine.

 

 

CONTROLLO E TRATTAMENTO DATI PERSONALI

 

Le dichiarazioni contenute nella domanda sono soggette ai controlli ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445. Con la presentazione della domanda si autorizza il trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Tali dati forniti saranno conservati presso l’Ufficio Comunale di Censimento e gli stessi saranno trattati dal Comune di Osimo per finalità unicamente connesse alla selezione dei rilevatori censuari.

 

 

COMUNICAZIONI

 

L’Ufficio Comunale di Censimento comunicherà l’esito della selezione e provvederà a renderlo noto mediante pubblicazione sul sito del Comune, oltre che all’Albo Pretorio Informatico Comunale.

 

I candidati nominati verranno successivamente convocati per procedere alle formalità relative all’assunzione dell’incarico, tra cui la verifica del possesso dei requisiti e titoli dichiarati nella domanda e non documentati.

 

Coloro che alla prima convocazione non saranno presenti per qualunque motivo, saranno dichiarati decaduti e sostituiti con i successivi classificati nella graduatoria.

 

 

INFORMAZIONI

 

Gli interessati potranno richiedere notizie e chiarimenti utili per tutto ciò che attiene il 15° Censimento Generale della Popolazione e delle Abitazioni contattando direttamente:

 

-         il Dirigente Dipartimento Affari Generali – Responsabile dell’Ufficio Comunale di Censimento – d.ssa Lucia Magi – tel. 071-7249300;

-         Responsabile Servizio Anagrafe e Statistiche Comunali – rag. Anna Maria Strappini – 071-7249270.

 

Il presente Avviso sarà pubblicato all’Albo Pretorio e sul sito web Ufficiale del Comune: www.comune.osimo.an.it sino al 16/08/2011.

 

Osimo, lì 30/07/2011

 

 

                                                                                              IL DIRIGENTE

                                                                                  f.to       d.ssa Lucia Magi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

indice

 

Home  |  Contattaci  

login