Osimo on Line Rete Civica 
bandi e concorsi di osimo

Invia questo articolo  per e mail
Invia questo articolo per e mail
Stampa questo articolo
Stampa questo documento
 AVVISO DI MOBILITA’ ESTERNA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO DI VIGILANZA – DIPARTIMENTO AFFARI GENERALI - SETTORE P.M. - CATEGORIA GIURIDICA ED ECONOMICA D1 – A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO
 scade 24 settembre 2012
 
 ALLEGATI - SCARICA QUI:

 • modello_di_domanda.doc


 
 
 
 

Prot. n. 25787

 

AVVISO DI MOBILITA’ ESTERNA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI “ISTRUTTORE DIRETTIVO DI VIGILANZA” – DIPARTIMENTO AFFARI GENERALI  - SETTORE P.M. - CATEGORIA GIURIDICA ED ECONOMICA D1     A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO

 

 

 

IL DIRIGENTE

DIPARTIMENTO AFFARI GENERALI

 

            Visto l’art. 30 del D. Lgs. n. 165/2001 che disciplina la mobilità volontaria;

            Visto il Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi, approvato con Deliberazione G.C. n. 142 del 05/06/2000, così come modificato da ultimo con Deliberazione G.C. n. 195 in data 22/07/2009;

            Richiamata la Deliberazione G.C. n. 109 del 23/5/2012 relativa all’approvazione del programma triennale 2012/2014 del fabbisogno del personale;

            Vista la Determina dirigenziale n. 1054 del 04/09/2012 con la quale si è approvato lo schema del presente avviso di avvio procedura di mobilità;

            Visto il D. Lgs. n. 198/2006;

            Visto il D.P.R. 28 Dicembre 2000 n. 445;

Visto il TUEL n. 267/2000;

 

RENDE NOTO

 

che il Comune di Osimo avvia la procedura di mobilità esterna, ai sensi dell’art. 30 del D. Lgs. n. 165/2001, per la copertura di n. 1 posto di Istruttore Direttivo di vigilanza categoria giuridica  ed economica D1.

Alla procedura di mobilità possono partecipare i dipendenti della Pubblica Amministrazione in servizio con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e i dipendenti degli Enti che applicano il CCNL del Comparto Regioni – Autonomie Locali, interessati ed in possesso dei seguenti requisiti – da dichiarare ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000:

 

  • Inquadramento nella Cat. D1 giuridica ed economica CCNL Comparto Regioni – Autonomie Locali con contratto a tempo indeterminato e nel profilo professionale corrispondente al posto da ricoprire o equivalente ;
  • Superamento del periodo di prova nell’Ente di appartenenza;
  • Titolo di studio per l’accesso: diploma di Laurea (diploma di 1° livello-triennale);
  • Possesso patente di guida tipo B;
  • Possesso dei requisiti generali per l’assunzione presso pubbliche Amministrazioni;
  • Ottime conoscenze dei sistemi informatici;
  • Disponibilità preventiva dell’Ente di provenienza alla mobilità da perfezionare entro il 30/11/2012;
  • Non aver riportato sanzioni disciplinari superiori alla censura né aver procedimenti disciplinari in corso per fatti che prevedono l’applicazione di sanzioni disciplinari superiori a quella della censura;
  • Non aver riportato condanne penali e non aver procedimenti penali in corso;
  • Essere in possesso di tutti i requisiti richiesti dalla legge n. 65/1986 art. 5, comma 2, per ottenere la qualità di agente di pubblica sicurezza (godimento dei diritti civili e politici; non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo e non essere stato sottoposto a misura di prevenzione; non essere stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituito dai pubblici uffici);
  • Non aver optato per il servizio sostitutivo civile ovvero, in caso di opzione per il servizio civile, di aver rinunziato allo status di obiettore di coscienza e di aver presentato l’apposita dichiarazione irrevocabile presso l’Ufficio nazionale per il servizio civile, ai sensi dell’art. 636 del D. Lgs. n. 66/2010 “Codice dell’Ordinamento Militare” già art. 15 L. 230/1998 e s.m. (in quest’ultimo caso, pertanto, dovranno essere dichiarati gli estremi di tale dichiarazione).

 

Per essere ammessi a partecipare alla procedura, gli interessati devono presentare domanda redatta in carta semplice, secondo il modello fac-simile allegato, sottoscritta dall’interessato ed accompagnata dal curriculum vitae, con l’indicazione dei titoli di studio conseguiti, dei servizi prestati e di quant’altro ritenuto utile ed opportuno al fine dell’esame della richiesta.

La domanda dovrà pervenire nel termine di 20 giorni dall’inizio di pubblicazione dell’Avviso all’Albo Pretorio e sul sito web del Comune, direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune oppure inviata a mezzo del servizio postale al Comune di OsimoPiazza del Comune n. 1 – 60027 Osimo (An).

La data di spedizione delle domande è stabilita e comprovata dal timbro e data dell’ufficio postale accettante.

Sono considerate valide le domande che risultino spedite per posta entro la scadenza stabilita e che pervengano al Comune entro e non oltre i 5 giorni successivi.

 

Il Comune di Osimo, mediante apposita commissione, esaminerà e valuterà le domande presentate ed i relativi curricula ai fini dell’accertamento del possesso dei requisiti previsti dal bando.

La stessa commissione procederà ad effettuare valutazioni comparate dei curricula tenendo principalmente in considerazione l’attività specifica svolta presso l’Ente di provenienza, i titoli di studio posseduti, i corsi di perfezionamento o aggiornamento ed eventuali altre esperienze lavorative attinenti alla professionalità del dipendente in relazione al servizio cui verrà destinato, nonchè ad effettuare colloqui di approfondimento con i candidati i cui curricula risultino maggiormente corrispondenti all’esigenza dell’Ente.

L’Amministrazione Comunale di Osimo si riserva la facoltà, al termine della valutazione dei candidati, di non dar corso alla procedura di mobilità in questione. In ogni caso è facoltà insindacabile del Comune di Osimo, ove nuove circostanze lo consigliassero, di non dare seguito alla procedura.

 

Il candidato idoneo sarà invitato a sottoscrivere con il Comune di Osimo il previsto contratto individuale di lavoro, ai sensi dell’art. 14 C.C.N.L. Regioni – Autonomie Locali del 6 luglio 1995, conservando le posizioni economiche fondamentali acquisite all’atto del trasferimento presso l’Amministrazione di provenienza.

La stipulazione del contratto è subordinata al rilascio del nulla-osta definitivo da parte dell’Amministrazione di appartenenza dell’avente diritto, entro un termine che risulti compatibile con le esigenze organizzative del Comune di Osimo, il quale si riserva di non procedere all’assunzione per trasferimento qualora la decorrenza dello stesso risulti incompatibile con le predette esigenze organizzative.

 

L’Amministrazione, prima dell’immissione in servizio, si riserva la facoltà di sottoporre il candidato individuato, a seguito delle procedure di mobilità, a visita medica per l’accertamento di idoneità alla mansione.

 

Ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 7 del D. Lgs. n. 165/2001 è garantita pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso alla procedura di mobilità e per il trattamento sul lavoro.

Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13, comma 1 del D. Lgs. n. 196/2003, i dati forniti dai candidati con la domanda di partecipazione saranno utilizzati esclusivamente per le finalità e attività connesse all’espletamento della presente procedura di mobilità e soltanto da parte dei responsabili o degli incaricati espressamente individuati dal titolare del trattamento e saranno trattati anche successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto di lavoro dall’ufficio preposto, per le finalità inerenti alla gestione del rapporto stesso, mediante trattamento informatico e/o cartaceo, comunque adeguato ad assicurare sicurezza e riservatezza.

Il conferimento dei dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione.

La mancata comunicazione dei dati necessari all’iter procedurale comporterà l’esclusione del candidato.

La partecipazione alla procedura comporta la esplicita ed incondizionata accettazione delle disposizioni del presente avviso.

 

Titolare del trattamento è il Comune di Osimo – Piazza del Comune n. 1 – 60027 Osimo (An).

Responsabile del trattamento è la D.ssa Lucia Magi – Dirigente Dipartimento Affari Generali, Servizi Amministrativi e Sociali del Comune di Osimo.

Responsabile del procedimento è la D.ssa Lucia Magi – Dirigente Dipartimento Affari Generali, Servizi Amministrativi e Sociali del Comune di Osimo.

 

Osimo, lì 04 settembre  2012

 

                                                                                              IL DIRIGENTE

                                                                            DIPARTIMENTO AFFARI GENERALI

                                                                                         f.to D.ssa Lucia Magi

indice

 

Home  |  Contattaci  

login